NEWSLETTER

sempre aggiornati su corsi ed eventi

 

YOGA SHALA

ASHTANGA YOGA PERUGIA

via della Tintoria n.8 - 06125 Perugia
Telefono: +393497154272
e-mail: yogashalapg@gmail.com

YOGASHALA_LOGO_2019.png
  • Grey Facebook Icon
  • Grey Instagram Icon

© Yoga Shala 2018 - All rights reserved.

I MANTRA

 


Il mantra di apertura dell'Ashtanga Yoga è il modo in cui tradizionalmente si inizia la pratica; mentre la seconda strofa è comune alle scuole che seguono gli insegnamenti di S.T. Krishnamacharya, la prima strofa viene cantata solo dalla scuola di Ashtanga.

Il testo è una dedica della propria pratica personale ai Maestri (Guru) in generale e a Patanjali in particolare, considerato una personificazione (avatar) del dio Visnu. Il canto del mantra di apertura rappresenta la dedica dell'impegno messo nella pratica a qualcosa di più del proprio io-ego, ci connette con le radici della conoscenza trasmessa in modo che possiamo praticare in profondità e consapevolezza ogni movimento e respiro.

Il mantra di chiusura è cantato individualmente nella classe Mysore al termine della propria pratica, condotta con il proprio ritmo. E' un augurio affinché l'energia singola e collettiva attivata sia indirizzata al benessere del genere umano ed alla felicità di tutti gli esseri.

MANTRA DI APERTURA

MANTRA DI CHIUSURA

Om

 

Vande gurunaam chaaranara vinde /

Sandar shita svaatma sukhava bhode / 

Nih sreyase jaangali kayamane / 

Samsara haalaahala mohashantye // 

Abahu purusha karam / 

Shankha chakraasi dharinam / 

Sahasra shirasam shvetam /

Pranamaami patanjalim /

 

 

 

Om 

 

Mi inchino ai piedi di loto del nostro supremo Maestro,
che ci rivela il nostro vero sé e la gioia del risveglio

Come un guaritore nella giungla egli ci porta uno stato totale di benessere.

Egli sa perfino come sconfiggere il pericoloso veleno dell’esistenza condizionata e dell‘illusione.LA parte superiore del corpo di aspetto umano, porta con sé una conchiglia (suono originario), un disco di fuoco (l’Infinito) e una spada (potere di discriminazione)Io mi inchino a Patanjali,
dalle 1000 teste sfolgoranti.

Om

Om

Swasti prajaabyham paripaala yantaam / 

Jnaayena maargena mahiim mahimshaam / 

Go braahmanebhyach shubhamastu nityam / 

Lokhaa samastaa sukhino bhavantu //

Om shantih shantih shantihi

 

 

 

 

 

Om 

Possa essere protetto il benessere di tutto il genere umano,

dai forti e potenti leader nella maniera più giusta, equa.

Possa il successo essere con le divinità ed i saggi - studiosi, dotti (braahmanebhyach),

Possano tutti i mondi (lokha) divenire felici (sukhino).

Om pace, pace, pace.

Om